Charlie Hebdo, la Francia ricorda un anno dopo

redazione 7 gennaio 2016

charlie hebdo Charlie Hebdo, la Francia ricorda un anno dopo

Cerimonie ufficiali e ritrovi meno formali: a esattamente un anno dall’attacco alla redazione di Charlie Hebdo, la Francia oggi ricorda il primo attentato di matrice jihadista che apriva l’annus horribilis del Paese, nel mirino degli estremisti fino alla terribile notte delle stragi del 13 novembre. Il 7 gennaio i fratelli Said e Cherif Kouachi uccisero otto nella redazione della rivista satirica e altre persone attorno all’edificio, lanciando una tre giorni di terrore con un bilancio di 12 morti. L’attacco fu rivendicato da Al Qaida. Oggi il presidente Francois Hollande parlerà a un raduno delle forze anti-terrorismo nel quartier generale della polizia, a Parigi, a sottolineare l’emergenza sicurezza in cui la Francia vive, un anno dopo Charlie, due mesi, quasi, dopo la strage alla sala concerti parigina Bataclan e gli attacchi coordinati.

Tags: , , , , , , , ,