Il nuovo centrodestra parte da Bologna

redazione 8 novembre 2015

bologna salvini melone berlusconi Il nuovo centrodestra parte da Bologna

“Qui comincia qualcosa di nuovo che è guidato dalla Lega ma che è aperto a tutti gli italiani che oggi sono lontani dalla politica. Oggi si decide che se si va insieme, Renzi va a casa il prima possibile, quindi chi fa il leader è l’ultimo delle mie preoccupazioni”. Così Matteo Salvini a Bologna per la kermesse del Centrodestra organizzata dalla Lega che vede insieme in piazza Maggiore il leader del Carroccio, Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni.

Sul palco anche Silvio Berlusconi che ha ricordato: “Salvini ha portato la Lega dal 4% al più del 14%, congratulazioni vivissime, ci consente di guardare al futuro con ottimismo, consapevoli che combattendo insieme vinceremo le prossime elezioni. Con Matteo, con Giorgia e con Silvio non ce ne sarà più per nessuno”.

“Qui nasce e diventa forte il fronte anti-Renzi, per mandare a casa un governo di servi”, ha detto la leader di FdiGiorgia Meloni che vorrebbe “una grande manifestazione insieme, non come singole forze, in una piazza storica come San Giovanni o piazza del Popolo, a gennaio a Roma”

“Con noi un personaggio inutile e incapace come Angelino Alfano non ci sarà mai: occupati dei poliziotti, cretino che non sei altro, e lascia perdere la politica che non fa per te”. Così Matteo Salvini si è rivolto dal palco di Bologna al ministro dell’Interno Angelino Alfano. Salvini ha rivolto un saluto e un ringraziamento ai membri delle “Forze dell’ordine feriti dai centri sociali che sgombereremo col sorriso uno per uno. Dopo i campi rom, i centri sociali”.

Ha replicato lo stesso Alfano in diretta da “L’Arena”: “Matteo Salvini non è un piccolo uomo o un ominicchio, ma un quaquaraquà incolto e ignorante cui nessun paese al mondo affiderebbe neanche la delega alle zanzare”. E in merito a Berlusconi ha aggiunto: “Andare a 80 anni a farsi fischiare da questa gente è una cosa molto triste. Salvini è diventato il suo diretto superiore”. Berlusconi, che “ha fatto malissimo ad andare lì” alla manifestazione di Bologna. ”La macchina – aggiunge – la guida Salvini”.

Tags: , , , ,