Celebrity leak, iCould sotto accusa: quanto è sicuro? La Apple si difende

redazione 3 settembre 2014

icloud Celebrity leak, iCould sotto accusa: quanto è sicuro? La Apple si difende

La Apple non ci sta e scaccia le accuse ricevute negli ultimi giorni: visto lo scandalo del “celebrity leak”, che riguarda il furto di foto private di numerose star di Hollywood (Jennifer Lawrence, Ariana Grande, Kate Upton & Ko), si è subito parlato del facile processo di “hackeraggio” degli iPhone e degli account iCloud, che di fatto è un sistema di archiviazione cloud, quindi uno spazio web accessibile da diversi dispositivi.
Da parte sua la Apple ha deciso di difendersi, spiegando che non vi è alcun tipo di limite legato al sistema di sicurezza. L’azienda, dopo due giorni dallo scandalo, ha fatto sapere che l’accesso degli hacker negli account iCould non sia avvenuta attraverso la forzatura dei profili, bensì con un normalissimo accesso effettuato attraverso nome utente e password.

E l’Apple ora può davvero lavarsene le mani: iCloud è sicuro!

 

© Social Channel

Tags: , ,