Caso Yara, Bossetti rivela: “Guardavo certi siti con mia moglie”

redazione 22 settembre 2014

bossetti1 Caso Yara, Bossetti rivela: Guardavo certi siti con mia moglie

Lui, Massimo Bossetti, è l’uomo accusato di aver ucciso Yara Gambirasio, ragazza di 13 anni trovata morta a Brembate di Sopra nel novembre del 2010. Era già emerso da tempo che Bossetti fosse un frequentatore assiduo di certi siti a luci rosse, ma ora l’uomo, durante l’interrogatorio numero 5 con i magistrati, ha svelato che c’era anche la moglie insieme a lui mentre visitava quei siti.

“L’ho fatto, ma non ho mai guardato video sui minori”, riporta il verbale, secondo quanto scrive Repubblica.

Sul suo computer è stato riscontrato l’accesso a siti e la ricerca su Google della parola “tredicenni” seguita da dettagli che non vogliamo svelare. Lui però al magistrato ha detto di non aver mai avuto fantasie su minori:

“No mai. Può essere che io e mia moglie abbiamo guardato dei siti, questo sì. Ma video con minori mai”.

© Social Channel

Tags: ,