Caso Elena Ceste, Denunciato un falso testimone: “Volevo popolarità”

redazione 19 novembre 2014

ceste Caso Elena Ceste, Denunciato un falso testimone: Volevo popolarità

 

E’ stato denunciato dai carabinieri di Asti un 38 enne impresario edile savonese, originario di Nola di Bari: l’uomo, lo scorso 9 novembre, aveva contattato la centrale del comando provinciale dei carabinieri di Asti spiegando di avere informazioni importanti sul caso di Elena Ceste. Si proclamava come un super testimone, aveva detto di possedere notizie e informazioni inedite acquisite nel corso di una chiacchierata via chat con la signora di Costigliole d’Asti.
L’uomo è stato denunciato per “false dichiarazioni rese al pm” e falsificazione del contenuto di comunicazioni informatiche nell’ambito del caso.

 

Lo scorso 14 novembre, dopo la testimonianza dell’uomo ai carabinieri di Savona, i militari di Asti hanno constatato che le dichiarazioni dell’uomo apparivano alquanto strane ed incongruenti.

Una volta messo alle strette, l’impresario ha ammesso di essersi inventato tutto per avere un momento di popolarità.

 

© Social Channel

Tags: