Brasile, in piazza contro Lula

redazione 17 marzo 2016

lula Brasile, in piazza contro Lula

Proteste pacifiche in varie città del Brasile contro la nomina a ministro dell’ex presidente Lula e contro la presidente Dilma Rousseff. Migliaia di persone hanno bloccato l’Avenida Paulista. Analoghe proteste a Brasilia e a Rio de Janeiro.Le menifestazioni sono esplose dopo la pubblicazione delle telefonate tra Lula e la Rousseff.La presidente comunicava a Lula che era pronto il decreto di nomina a ministro da usare “in caso di necessità”. Un modo per evitare l’arresto dopo l’accusa di corruzione.

Lula è stato nominato ministro della Casa Civile, incarico analogo a sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Lo ha annunciato la presidente del Brasile Dilma Rousseff. L’ex presidente brasiliano prende il posto di Jacques Wagner.Il suo ingresso nel governo viene spiegato con l’obiettivo di mettere la sua “grande esperienza” al servizio del Paese, in grave crisi politico-economica. Tuttavia,grazie a questo incarico, Lula godrà dell’ immunità dalle accuse di corruzione nello scandalo “Petrobras”.

Tags: , ,