BOXE, Morte in diretta: Francisco Leal deceduto per emorragia cerebrale

redazione 25 ottobre 2013

BOXE BOXE, Morte in diretta: Francisco Leal deceduto per emorragia cerebrale

La preoccupazione era sul volto di tutti: vedere Francisco Leal in stato confusionale, in trans, sul ring del match con Raul Hirales, valido per il titolo di “supergallo”, non sembrava promettere nulla di buono. Dopo cinque giorni di coma, il campione di boxe messicano, appena 26 enne, e’ morto a causa di un’emorragia cerebrale presso l’ospedale di San Diego, in California, dove era stato repentinamente trasportato al termine del match.

Il povero Francisco e’ finito al tappeto dopo 8 round, subendo una raffica di colpi che gli sono davvero costati cari. Questa triste vicenda era gia’ stata anticipata da un combattimento avvenuto a Marzo, quando Leal rischio’ la vita. A ricordare la vicenda e’ il tweet di Bruce Trampler, vice-Presidente della Top Rank:

“E’ quasi morto lo scorso anno in Texas, ma ha continuato e questa volta non ce l’ha fatta. Quasi suicida”

In molti, soprattutto i medici, lo avevano invitato a smettere, rinunciato alla boxe, ma lui non ha voluto fermarsi; secondo quanto si legge dalla stampa estera, la famiglia ha deciso di donare gli organi del campione.

VIDEOGALLERY:

FOTOGALLERY: Francisco Leal

Tags: , , ,