Boss della Napoli bene arresto in Veneto

redazione 5 marzo 2016

cimmino boss Boss della Napoli bene arresto in Veneto

Il boss della zona collinare di Napoli, Luigi Cimmino, 55 anni, irreperibile da luglio scorso, e’ stato rintracciato e arrestato a Chioggia dai carabinieri che hanno anche arrestato quasi contemporaneamente a Napoli il genero, Pasquale Palma, 35 anni. Entrambi erano ricercati per associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione. La misura cautelare era stata eseguita a luglio scorso, ma Cimmino e il genero erano stati scagionati dal Riesame. A febbraio scorso la Cassazione aveva confermato il provvedimento restrittivo, ma il capoclan aveva gia’ fatto perdere le sue tracce subito dopo la scarcerazione. Il 55enne e’ stato rintracciato in una abitazione anonima di un condominio a Chioggia, il borsone pronto e 7 mila euro in contanti. Ora e’ nel carcere di Venezia e una persona di 57 anni veneta, P.L., e’ stata denunciata per favoreggiamento. A Napoli, Palma era nascosto in un appartamento di via Imbriani, dove e’ stato arrestato anche un 33enne per favoreggiamento. Luigi Cimmino da tempo nei quartieri di Vomero e Arenella impone con metodi violenti il ‘pizzo’ a commercianti e imprenditori in modo capillare. In ambienti investigativi non si esclude che Chioggia fosse solo un rifugio temporaneo nella latitanza del boss, pronto a lasciare l’Italia se i suoi avvocati non fossero riusciti a evitargli ancora una volta una lunga detenzione.

Tags: , , ,