Blackshades, come l’hacker diventa voyeur

redazione 8 ottobre 2015

skype Blackshades, come lhacker diventa voyeur

Hacker per essere guardone. Era questo l’hobby di Stefano Rigo, 33enne di Leeds, Inghilterssa. Utilizzava un programma di nome Blackshades, software in grado di accedere a webcam private e rubare password attraverso il monitoraggio del desktop da remoto. E così passava dalle 5 alle 12 ore al giorno per spiare e registrare performance sessuali di ignari utenti attraverso le loro webcam. È stato condannato a scontare 40 settimane di carcere. L’uomo è stato iscritto nel registro degli aggressori sessuali della sua regione.

Tags: , , , , ,