BILLY JOE ARMSTRONG: stravizi gastronomici locali?!?

redazione 3 settembre 2012

Trentamila fans in trepidante attesa, accorsi alla festa dell’Unita di Bologna per un live agoniato da ben tre anni! Nel 2010, all’Heineken Jammin Festival di Mestre era stato un poderoso nubifragio ad impedire la loro performance. Stavolta, invece, nessun contrattempo metereologico: un malore del cantante Billie Joe Armstrong ha fatto saltare lo show! Alle 19.30, dopo che il malumore per un possibile annullamento del concerto serpeggiava tra il pubblico… l’annuncio dal palco e il videomessaggio degli altri due membri della band, il bassista Mike Dirnt e il batterista Tre Cool: “Siamo molto più che affranti e lo saremo fino a quando non ritorneremo qua la prossima estate. Sfortunatamente a causa di un malore Billie Joe é stato ricoverato in ospedale e quindi con dispiacere dobbiamo cancellare la nostra esibizione a Bologna, Italia, questa sera“. L’annuncio che i biglietti saranno rimborsati non ha impedito una sonora bordata di fischi. Musi lunghi, lunghissimi… da parte dei sostenitori della band di Berkeley; qualcuno – mantenendo ancora un filo di buonumore nonostante le circostanze – azzardava una improbabile ricostruzioni delle cause del malore: troppi cappelletti e troppo lambrusco!

Immagine4 BILLY JOE ARMSTRONG: stravizi gastronomici locali?!?

Nel frattempo il leader Billie Joe, ricoverato presso l’ospedale Maggiore di Bologna, nonostante il parere contrario dei medici che lo avrebbero tenuto in osservazione una notte, decideva di autodimettersi, mentre alcune fans – bloccate dal suo servizio d’ordine – tentavano di entrare e fargli visita.

Tags: ,