Avetrana, si attende la sentenza per Sarah

redazione 27 luglio 2015

SarahScazzi indaginichiuse Avetrana, si attende la sentenza per Sarah

Oggi si attende la sentenza di appello a Taranto per l’omicidio di Sarah Scazzi, la ragazzi di Avetrana quindicenne uccisa il 26 agosto di cinque anni fa. La Corte è presieduta da Rosa Patrizia Sinisi e composta da un altro giudice togato a latere e da 12 giudici popolari. Due anni in primo grado fa la corte di Assise aveva condannato Sabrina Misseri e Cosima Serrano, rispettivamente figlia e madre (cugina e zia della vittima), all’ergastolo con l’accusa di concorso in sequestro di persona, omicidio volontario e soppressione di cadavere. Entrambe sono detenute. Michele Misseri, padre di Sabrina e marito di Cosima, era stato condannato a otto anni con l’accusa di concorso in soppressione di cadavere.

Tags: , , , , , ,