Ashley Cole: “Per Mourinho non ero più utile, ora voglio lo scudetto a Roma”

redazione 16 luglio 2014

L’esterno sinistro britannico spende parole ricche di sogni e speranza dopo la sua presentazione alla Roma.

Br JEKTIEAAsMWp Ashley Cole: Per Mourinho non ero più utile, ora voglio lo scudetto a Roma

Nella sua carriera ha vinto di tutto: Premier League, coppe nazionali e internazionali, gli manca solo una coppa del mondo, ma per quella sembra aver perso le speranze (vista anche la sua età). Mister 100 presenze in Champions League arriva a Roma, ed è subito amore a prima vista: stiamo parlando di Ashley Cole, uno degli uomini più vincenti del mondo del calcio e dello sport inglese.
Ha detto addio a Mourinho, ha chiuso un’era e ora sogna di poter lottare per uno scudetto:

“Non ero più utile al Chelsea, gli anni passano per tutti. Sono qui perché spero di vincere lo scudetto. E perché, dopo una vita trascorsa a Londra, avevo voglia di provare una nuova esperienza, calcistica e di vita”.

Gli inglesi in Italia però non hanno mai avuto troppo fortuna e questo lo sa bene anche lui, ma non sembra esserne demotivato: la nuova stagione di Ashley inizia ora, direttamente da Trigoria e il suo impegno non sarà solo calcistico ma anche sociale. Cole infatti si prepara a lottare contro il razzismo che affligge il calcio e lo sport italiano.

 

© Social Channel

Tags: , , ,