Amazon, Google, Microsoft crollano gli utili: ecco le vittime del superdollaro

redazione 30 gennaio 2015

tech  Amazon, Google, Microsoft crollano gli utili: ecco le vittime del superdollaro

 

 

Il superdollaro colpisce ancora, andando a prendere di mira anche i settori più inaspettati. Prendiamo per esempio Google, il colosso dei motori di ricerca, ha subito una brusca frenata finanziaria per la bufera sulle valute: come ha rivelato il direttore finanziario Patrick Pichette a causa della bufera legata alle valute sono evaporati almeno 400 milioni dal fatturato del quarto trimestre 2014. E Google ha generato entrate per 14,5 miliardi rispetto ai 14,7 previsti.

 

Google è di certo una vittima hi-tech molto illustre, ma non è sola: c’è Amazon che ha battuto nettamente le attese trimestrali, con profitti scesi del 10,5% a 214 milioni, soffrendo le tensioni sui cambi e andando a generare una crescita del 15% anziché del 18%.

 

Discorso simile anche per Microsoft, che va ad attribuire parte di risultati negativi alla corsa del dollaro, tanto che ora anche la regina dei record, Apple, sembra pronosticare effetti con segno meno a causa delle valute già nei prossimi mesi, parlando di un crollo fino a cinque punti percentuali di fatturato.

 

© Social Channel

Tags: , ,