ALONSO rimanda la vittoria di VETTEL

redazione 19 novembre 2012

  ALONSO rimanda la vittoria di VETTEL

Regolamento alla mano, la Rossa si piazza terza e rimanda all’ultimo gp in Brasile la decisione finale sul Mondiale piloti 2012.

CAMBIO POSIZIONE – Il tracciato è quello di Austin in Texas e la scuderia Ferrari decide un cambio proprio prima della partenza: a uscirne penalizzato Felipe Massa che scala di diverse posizioni e lascia il settimo posto a Fernando Alonso. “È stata una decisione della squadra per mettere due  macchine sul lato pulito della pista, per provare a fare il massimo per aiutare Fernando” ha detto Massa. Il brasiliano fa un passo indietro per dar modo allo spagnolo di combinare qualcosa: Alonso al via stupisce tutti e sfrutta abilmente il corridioio esterno sulla salita. Certo, il suo terzo posto dietro a Vettel e Hamilton non è proprio tutta farina del suo sacco: a dargli una spintarella ci si mette il ritiro di Webber, compagno di scuderia di Vettel, al 17esimo giro. La Rossa si piazza sul podio è vero, ma c’è stata anche una buona dose di fortuna!

IN BRASILE IL VERDETTO – Con la vittoria a Austin, Hamilton conquista il 21esimo successo in carriera, passato in testa alla gara dopo il sorpasso su Vettel al 42esimo giro. A tenere il comando però è sempre lui, Vettel che ha 13 punti di vantaggio su Alonso: è un fulmine, veloce, veramente troppo: lo spagnolo invece va oltre i 40 secondi. Insomma, la prestazione migliore è evidente a tutti, anche perchè è la Red Bull a festeggiare in titolo costruttori, però la Ferrari può ancora scommettere sul Mondiale Piloti 2012. Tutto si deciderà a Interlagos in Brasile, sempre che la Rossa si decida a regalarci delle emozioni vere!

Tags: , , ,