A.A.A. Cercarsi rugbista gay

redazione 10 gennaio 2013

122 A.A.A. Cercarsi rugbista gay

Quando ho scelto il nome per il mio nuovo blog “Palle Quadrate” mai avrei pensato che, poche settimane dopo avrei parlato di palle ovali! Eh si, perché dall’Oceania é arrivata una notizia bomba…. Tra i Campioni del Mondo degli All Blacks ci sarebbe non uno ma più giocatori gay!!! A lanciare il sasso nello stagno, senza peraltro nascondere la mano, é stato il presentatore televisivo Steve Gray, gay dichiarato, che ha affermato di essere sicuro che almeno un giocatore di rugby della nazionale neozelandese é omosessuale.
“Sono stato a letto con uno di loro….” Questa la frase che ha indotto Tom Simpson, Presidente dell’ Associazione Rainbow Wellington, a rivolgere un appello alla squadra degli All Blacks. Una richiesta inusuale, sperando che, il Coming Out di un campione del rugby, sport nazionale in Nuova Zelanda, possa far cambiare l’opinione pubblica sui gay, in un paese che, comunque, rispetto all’Italia è già decisamente di mentalità più aperta… e non ci vuole molto, visto tutti i finti moralisti ipocriti del nostro belpaese.
La lettera aperta indirizzata agli All Blacks inizia così: “Siete così bravi a vincere le partite di rugby, ora dateci una mano a sconfiggere l’omofobia. Se tra di voi c’è un gay, lo dichiari”. Adesso non resta che aspettare, sperando che il o i giocatori gay vengano allo scoperto… in fondo non ci sarebbe nulla di male… L’importante è che uno in campo faccia il proprio dovere e giochi bene, alla gente non dovrebbe interessare con chi va a letto… Un messaggio, una lotta questa che, personalmente, porto avanti dal 2008 dal mio Coming Out, sperando che altri personaggi pubblici italiani, sportivi e non dichiarino la loro omosessualità, non per creare scandalo, ma per lanciare un messaggio di normalità a questa Italietta bigotta ed ipocrita!!!! Nel mondo del rugby, un solo Coming out per ora, tra i giocatori, nel 2009, Gareth Thomas dichiarò pubblicamente il suo status dicendo: “Sono omosessuale, ma non voglio essere  considerato un rugbista gay. Sono un giocatore come un altro. E soprattutto un uomo”.

63 A.A.A. Cercarsi rugbista gay